Skip links

Agevolazioni fiscali e-bike: ecco cosa sono!

Sempre più comune tra gli abitanti – anche delle grandi città – è l’uso della bicicletta come mezzo di trasporto per andare al lavoro, a scuola o in generale per svolgere le commissioni di tutti i giorni.

La scelta di utilizzare questo mezzo di trasporto è sicuramente più sostenibile e salutare rispetto alla macchina o motorino tradizionali, ma per chi deve percorrere lunghe distanze, non sempre rappresenta la soluzione ideale. Per questo motivo negli ultimi anni hanno cominciato a spopolare le bici elettriche, una valida alternativa soprattutto per le persone meno sportive.

Sono molti i pregiudizi sul costo delle bici a pedalata assistita, sicuramente più onerose di quelle tradizionali, ma forse non sai che molti comuni in Italia offrono incentivi proprio per l’acquisto di e-bike!

Se vuoi scoprire tutte le agevolazioni che riguardano il tuo profilo fiscale, scarica EasyTax Assistant (sia per iOS che per Android)!

E-Bike: quali sono i vantaggi?

I vantaggi della bicicletta elettrica sono molti, tra i quali: 

  • Permette di evitare il traffico 
  • Risolve il problema del parcheggio 
  • Tutti possono utilizzarla senza fatica, anche i meno sportivi e chi vive in zone poco pianeggianti! 
  • Costa comunque meno rispetto a un’auto o un motorino 
  • Non inquina! 

Chi può richiedere l’agevolazione?

Prima di tutto vediamo a chi è riservato questo bonus! Le agevolazioni fiscali per acquistare un mezzo a due ruote elettrico è rivolto alle seguenti due categorie di utenti:

  1. Proprietari e locatori in leasing che da almeno 12 mesi decidono di rottamare la propria moto o motorini Euro 0, Euro 1 e Euro 2.
  2. Coloro che invece sono interessati nell’acquistare mezzi facenti parte delle categorie L1e e L3e, ossia rispettivamente mezzi a due ruote con:
    • cilindrata inferiore ai 50 cc e velocità inferiore ai 45km/hL1e
    • cilindrata superiore ai 50 cc e velocità superiore ai 45km/hL3e

Agevolazioni fiscali e-Bike: ammontare

Come per tutte le agevolazioni, anche nel caso degli ecobonus per la mobilità elettrica (a due ruote), esiste un tetto massimo di detrazione. In questo caso è al massimo di 3.000€ per l’acquisto del mezzo, per una detrazione fino al 30% sul costo d’acquisto.

N.B.: Questo incentivo viene applicato direttamente dall’azienda produttrice del veicolo elettrico stesso e non riguarda però l’acquisto di abbigliamento tecnico!

Agevolazioni fiscali e-Bike: cos’è?

Ma la paura di affrontare comunque un costo importante, senza alcuna certezza di soddisfazione del prodotto, frena molte persone dall’acquisto delle e-bike. Per questo motivo molti comuni offrono ai propri residenti delle agevolazioni interessanti per l’acquisto di biciclette dalla pedalata assistita, proprio per favorire la mobilità sostenibile e ridurre l’inquinamento.

Clicca qui per aprire la mappa completa e scopri se anche nel tuo comune sono previste delle agevolazioni, altrimenti leggi qui di seguito per conoscere i dettagli sulle città che aderiscono a questa iniziativa!

Agevolazioni fiscali e-bike: alcuni dei comuni!

Di seguito alcune le agevolazioni fiscali per e-bike, previste in alcuni tra i comuni sopra

  • Provincia Autonoma di Trento – in questo caso l’incentivo non è rivolto ai cittadini in generale, ma più specificatamente alle aziende. Infatti serve più come incentivo alle imprese per favorire la mobilità alternativa del percorso lavoro-casa dei dipendenti. Si tratta di un bonus sull’acquisto dell’e-bike equivalente al 50% del costo. Unica condizione: il dipendente utilizzatore del mezzo, è tenuto a versare una quota (obbligatoria) di compartecipazione, tra il 10% e il 30% del costo totale.
  • Schio – i residenti di questo comune in provincia di Vicenza possono richiedere un incentivo massimo di 100 euro, senza dover corrispondere a più del 10% del prezzo totale (che a sua volta non può essere superiore a 3000 euro). 
  • Bologna – per i cittadini bolognesi il contributo sale a 300 euro, sempre se questi non superino il 50% del costo di una singola bicicletta. L’incentivo è valido sia per i cittadini privati che per le imprese, le associazioni, gli enti pubblici e privati, con l’unico requisito di essere residenti nel Comune di Bologna.
  • L’Aquila – per tutti i cittadini maggiorenni del Comune dell’Aquila è previsto un contributo massimo di 350 euro per l’acquisto di una e-bike. Tale importo non deve superare il 30% del prezzo del mezzo iva inclusa. 
  • Catania – il contributo per i cittadini catanesi si estende anche ai residenti in altri comuni limitrofi, ma con domicilio lavorativo con sede nel Comune di Catania da almeno due anni. Il contributo ha un valore di 250 euro e può essere richiesto da tutti i cittadini maggiorenni residenti a Catania o in uno dei comuni limitrofi compresi.

Altre agevolazioni interessanti!

Il tuo comune non prevede ancora agevolazioni per l’acquisto di biciclette elettriche? Non disperare e continua a seguirci per scoprire tante novità sul mondo fiscale e massimizzare il tuo risparmio! Forse ti potrebbero interessare gli articoli Bonus condizionatori 2018: ecco come pagare un condizionatore la metà e ancora Agevolazioni tasse universitarie. 

E per una gestione ottimale della tua fiscalità scarica EasyTax Assistant! La prima App (sia per iOS che Android) che ti offre validi strumenti per destreggiarti nel complesso mondo delle tasse! 

Leave a comment

Name*

Website

Comment

Scarica GratisScarica Gratis