Skip links

Bonus Assunzioni 2019: tutte le agevolazioni

Stando a recenti aggiornamenti riguardanti l’occupazione in Italia, emerge come il tasso di disoccupazione a marzo 2019 sia diminuito di 0,4 punti rispetto a quello registrato a febbraio, arrivando al 10,2%.

Se volessimo, invece fare un confronto annuo, l’Istat spiega come rispetto a marzo 2018 ci sia stato un miglioramento, risultante dalla diminuzione del tasso di disoccupazione di 0,8 punti percentuali (periodo di confronto 03/18 – 03/19).

Buone notizie dunque per tutti coloro che attualmente si trovano alla ricerca di un lavoro!

Attraverso la lettura di questo articolo, ti spiegheremo come anche per le aziende sia vantaggioso assumere nuove figure professionali da inserire all’interno della propria realtà societaria.

Continua a leggere per scoprire di che tipo di vantaggi si tratta!

Bonus assunzioni 2019: cosa è?

Qualora un’azienda abbia necessità di aumentare il proprio organico, inserendo nuove figure professionali e offrendo così possibilità lavorative e di crescita a giovani professionisti, potrà usufruire di una serie di agevolazioni sulle stesse assunzioni.

Si tratta infatti del bonus assunzioni relativo all’assunzione di lavoratori subordinati che si qualifichino all’interno di una determinata categoria di appartenenza.

E’ lo stesso MISE a fornire nel documento cliccabile al seguente link la lista aggiornata e contenente tutte le agevolazioni previste per chi assume, sia questo un datore di lavoro privato o un ente formativo accreditato.

 

Bonus assunzioni 2019: a chi è rivolto

Il bonus assunzioni è rivolto sia a datori di lavoro privati, che enti formativi accreditati che decidono di effettuare nuove assunzioni rivolte principalmente alle seguenti categorie di lavoratori:

  • Giovani laureati e neolaureati;
  • Over 50;
  • Disoccupati di lungo periodo

Ciascuna delle agevolazioni previste presenta particolari requisiti e specifiche condizioni a cui ciascun datore dovrà prestare attenzione!

Di seguito faremo chiarezza su quali sono nello specifico i bonus assunzioni disponibili nel 2019.

Bonus assunzioni 2019: incentivo giovani Neet

Mai sentito parlare di Neet? Neet è l’acronimo di not (engaged) in education, employment or training; con quest’ultimo si fa riferimento a tutti i giovani la cui età è compresa tra i 18 e i 30 anni (non compiuti) che alla data di assunzione non risultino frequentare un corso di studi e al tempo stesso non risultino disoccupati (il “not” contenuto nell’acronimo fa difatti riferimento a tutti coloro che né studiano e né lavorano).

Tale bonus, al contempo, è riservato a tutti i giovani iscritti al programma Garanzia Giovani (per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio al 31 dicembre 2019. L’incentivo è pari all’esonero del 100% della contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, per un limite di € 8.060 annui per ogni giovane assunto.

 

Bonus assunzioni 2019: esonero contributivo alternanza scuola-lavoro

Un altro dei bonus concessi dal governo e a favore delle imprese, è quello previsto per le assunzioni effettuate dal 1° gennaio 2019 al 31 dicembre 2019 a favore di giovani che hanno svolto – presso lo stesso datore di lavoro – attività di alternanza scuola-lavoro (pari almeno al 30% del monte ore stabilito dalla legge) o periodi di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore, il certificato di specializzazione tecnica superiore o periodi di apprendistato in alta formazione.

In questo caso l’incentivo è pari all’esonero totale dei contributi previdenziali a carico del datore di lavoro nel limite massimo di € 3.000 annui e per un periodo massimo di 36 mesi.

 

Bonus assunzioni 2019: assunzioni donne e Over 50

Ulteriormente, sono previsti dei bonus assunzioni a favore delle imprese che assumono:

  • Over 50 disoccupati da almeno 12 mesi;
  • Donne under 50 prive di impiego regolarmente retribuito da almeno 24 mesi.

Qualora l’impresa assuma un over 50 che risulti disoccupato da almeno 12 mesi, potrà godere di uno sgravio contributivo pari al 50%, per un massimo di 12 mesi nel caso di assunzione a tempo determinato, 18 mesi per i contratti a tempo indeterminato.

Al contempo sono previste agevolazioni anche per coloro che offrono lavoro a donne under 50.

Se vuoi avere maggiori approfondimenti su questo tipo di bonus clicca qui.

 

Bonus assunzioni 2019: assunzioni per disabili

Il bonus assunzioni è concesso, ulteriormente, a coloro che assumono persone disabili; in particolare:

  • Per i disabili che hanno una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45% e inferiore al 79% l’incentivo è pari al 5% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali;
  • Per i disabili con riduzione della capacità lavorativa superiore al 79% è invece previsto il 70% della retribuzione mensile lorda imponibile ai fini previdenziali.

La durata del beneficio è variabile sulla base delle caratteristiche del lavoratore assunto e della tipologia del rapporto lavorativo.

Bonus assunzioni 2019: incentivo occupazione giovani eccellenze

Se è vero che gli sforzi vengono ricompensati e che l’impegno viene sempre premiato, il governo riserva alcune agevolazioni a tutte le aziende che assumono (entro il 31 dicembre 2019) giovani eccellenze. Si tratta, difatti, di un esonero contributivo totale – nel limite di 8.000€ annui, 666,66€ mensili – per 12 mensilità della contribuzione previdenziale.

È possibile beneficiare dell’agevolazioni qualora si assumano

  • Under 30 à laureati (magistrale) con votazione pari a 110 e lode (conseguita tra il 1° gennaio 2018 e il 30 giugno 2019);
  • Under 34 à in possesso di un dottorato di ricerca (ottenuto tra il 1° gennaio 2018 e il 30 giugno 2019).

Per scoprire tutte le agevolazioni fiscali a cui hai diritto e rimanere sempre aggiornato in materia tributaria, scarica EasyTax Assistant, l’App che ti permette di risparmiare tempo, energia e denaro.

Scaricala dagli Store IoS e Android, cosa aspetti? E’ gratuita!

Leave a comment

Name*

Website

Comment

Scarica GratisScarica Gratis