Skip links

Carta Reddito di Cittadinanza: spese ammesse

La Carta Reddito di Cittadinanza è la più discussa misura attuata per aiutare e dare più tranquillità alle persone e famiglie chi faticano ad arrivare a fine mese. Soprattutto negli ultimi mesi se ne sono sentite di ogni riguardo questo argomento, perché, come in tutte le misure c’è sempre qualcuno che cerca di ottenere un aiuto, anche se senza un effettivo bisogno.

Con il Natale in arrivo, chi ha disposizione la Carta Reddito di Cittadinanza può utilizzarla per fare acquisti speciali. Esistono tutta una serie di spese che si possono sostenere e che in questo articolo andremo a vedere.

Dimentica i problemi e le perdite di tempo con EasyTax Assistant, scaricala dagli store iOS e Android: è gratis!

Reddito di Cittadinanza: cos’è

Facciamo un attimo un riepilogo veloce di quello che è il Reddito di Cittadinanza e quali sono i requisiti per potervi accedere, prima di addentrarci nel dettaglio delle spese ammesse ed escluse.

Anzitutto serve sottolineare l’obbiettivo di questo aiuto: garantire beni di prima necessità a chi ha più difficoltà. Si tratta della misura di politica attiva del lavoro, che i cittadini possono richiedere dal 6 marzo 2019 e che ha l’obbiettivo di contrastare:

  • La povertà,  
  • La disuguaglianza
  • L’esclusione sociale.

È a tutti gli effetti un sostegno economico che si aggiunge e si integra ai redditi dei vari componenti dei nuclei familiari.

Carta Reddito di Cittadinanza: come funziona?

La Carta Reddito di Cittadinanza è la card utilizzata dallo Stato italiano per distribuire e consegnare i soldi ai beneficiari del reddito di cittadinanza.

Per ottenerla occorre superare con successo i seguenti passaggi:

  1. Fare domanda per il reddito di cittadinanza (online oppure in maniera cartacea presso sportelli Poste Italiane o Caf aderenti)
  2. Una volta accolta la domanda e verificati i requisiti di legge dall’Inps, il beneficiario riceverà la comunicazione positiva via SMS o via mail;
  3. Poste Italiane emette la card (una PostePay gialla con microchip) e invia un invito di ritiro della Carta Reddito di Cittadinanza a chi l‘ha richiesta
  4. Il ritiro e la consegna della card (insieme al PIN della stessa) avverrà nell’ufficio postale fisicamente più prossimo all’indirizzo indicato nella domanda.

N.B.: Al momento del ritiro la somma spettante è già disponibile sulla PostePay e può essere utilizzata solamente per determinate tipologie di spesa (nei prossimi paragrafi vediamo quali sono le spese comprese e quali quelle escluse).

Carta Reddito di Cittadinanza: quali spese sono ammesse?

All’interno del Decreto che ha creato il Reddito di Cittadinanza sono state inserite, oltre alle regole di iscrizione e domanda, anche tutte le spese sostenibili e quelle escluse.

Infatti, esistono tutta una serie di spese che si possono sostenere con la Carta Reddito di Cittadinanza, tra queste ci sono:

  • Beni di prima necessità (per cui spese alimentari, acquisto di farmaci, saldo bollette e affitto)
  • Manutenzioni o riparazioni di casa (esempio idraulico o elettricista)
  • Piccoli e grandi elettrodomestici
  • Cellulari, tablet e smartphone
  • Mobili, libri e giocattoli
  • Abbigliamento, esclusi gioielli e accessori
  • Vino (no ai super alcolici)
  • In teoria non è vietato il pagamento del rifornimento auto (benzina o diesel)
Un banner di EasyTax: smetti di pagare più tasse del dovuto con EasyTax Assistant.
Smetti di pagare più tasse del dovuto con EasyTax Assistant!

Carta Reddito di Cittadinanza: spese escluse

Con la Carta Reddito di Cittadinanza NON è possibile:

  • Comprare abbonamenti a servizi come Netflix o Spotify
  • Acquistare in generale online su siti di e-commerce
  • No anche a gratta e vinci e lotteria
  • Pagare o prelevare oltre confine italiano
  • Pagare prodotti finanziari (ad esempio assicurazione)
  • Trasferire su un’altra carta i soldi
  • Acquistare beni non di prima necessità (come gioielli, pellicce o opere d’arte in gallerie d’arte e affini, ossia beni di lusso).

Saldo importo Reddito di Cittadinanza: ecco come vederlo!

È possibile consultare e avere visione del proprio saldo nei seguenti modi:

  1. Presso un ATM Postamat (utilizzando la carta e il PIN)
  2. Chiamando un numero verde (800.666.888)
  3. Sul sito ufficiale del Reddito di Cittadinanza per chi è in possesso dell’identità SPID

Se ci sono degli argomenti che vorresti approfondire, lascia un commento e provvederemo a scrivere un articolo a riguardo! Potrebbero anche interessarti “Pagare meno tasse: ecco sette buone abitudini” e “RdC: requisiti, limite ISEE, richiesta e moduli“.

Hai difficoltà con la gestione della tua fiscalità? Non preoccuparti, ti aiutiamo noi! Scarica subito EasyTax Assistant dagli store iOS e Android!

Leave a comment

Name*

Website

Comment

Scarica GratisScarica Gratis