Skip links

Contributo Baby Sitting 2019: no alla proroga!

Novità che arrivano fresche direttamente dal sito dell’INPS per quanto riguarda il contributo Baby Sitting 2019!

Purtroppo però non si tratta di buone notizie.. Questa mattina sul sito dell’Istituto Nazionale di Previdenza Sociale hanno comunicato novità per questo contributo e quello degli asili nidi.

Per scoprire tutti i dettagli ti consiglio di leggere l’articolo che segue. Prima, però, scarica  EasyTax Assistant (sia per iOS che Android)e scopri tutte le agevolazioni fiscali su misura per te. 

No alla proroga a partire dal 2019

Questa mattina l’INPS, attraverso il proprio sito, ha comunicato che la legge di bilancio 2019  NON ha previsto il rinnovo per i contributi relativi ai servizi di baby sitting e per l’infanzia.

Hanno precisato che purtroppo non ci sarà la proroga per il 2019. Non sarà, così, più possibile presentare domanda per richiederlo.

Contributo Baby Sitting 2019: scadenze

Precisa ulteriormente che tutte le madri beneficiare che hanno presentato la domanda entro il 31 dicembre 2018, potranno usufruire del bonus delle prestazioni lavorative per i servizi di baby-sitting entro il 31 dicembre 2019. Si aggiunge la possibilità di dichiarare le stesse entro il 29 febbraio 2020 nell’apposita sezione del Libretto Famiglia.

Per informazioni più dettagliate, ti consigliamo di cliccare al seguente link.

Per il contributo relativo agli asili nido, il termine sarà ancora più stretto. Infatti:

“Potrà essere fruito fino alla data del 31 luglio 2019; successivamente a questa, infatti, non saranno più prese in considerazioni le richieste di pagamento inviate dagli asili nido per periodi di godimento dei servizi per l’infanzia successivi a questa data.”

Contributo Baby Sitting 2019: cos’è?

Come precisato dal seguente articolo, il bonus asili nido è un bonus erogato dall’INPS e rilasciato mensilmente alla famiglia, il cui importo massimo è pari a 1000€ distribuiti in 11 mensilità (circa 90,91€ per ogni retta mensile) che ovviamente occorre documentare.

Per chi invece, ha un bambino piccolo, è possibile usufruire del bonus baby sitter, di cui puoi trovare un approfondimento al seguente link.

A chi è rivolto?

Potranno usufruire di tale contributo, entro i termini previsti, tutte le lavoratrici dipendenti pubbliche o private. Ma anche le lavoratrici iscritte alla Gestione Separata che al momento in cui hanno presentato la domanda si trovavano negli 11 mesi successivi al termine del congedo di maternità. Infine, possono accedere al beneficio anche le lavoratrici autonome o imprenditrici.

Per rimanere sempre aggiornato sul mondo delle fiscalità, sui continui aggiornamenti normativi e su tutte le scadenze fiscali scarica EasyTax Assistant dagli store iOS e Android.

Easy no?

Leave a comment

Name*

Website

Comment