Skip links

Decreto famiglia 2019: di cosa si tratta

Oggi come oggi, il nostro paese verte in una situazione non troppo facile per quanto riguarda la natalità. A causa delle condizioni lavorative precarie e della difficoltà di trovare un’occupazione in età giovanile, in Italia spesso si rimanda il più possibile la decisione di fare un figlio o, addirittura spesso si decide di non mettere su famiglia. Forse, proprio a fronte di questa situazione il governo ha deciso di proporre il Decreto famiglia 2019. Ma cosa prevede questo nuovo decreto? Di che bonus si tratta? In cosa consisteranno i vantaggi?

Scopriamolo insieme in questo articolo!

Per sapere a quali agevolazioni hai diritto scarica subito gratuitamente EasyTax Assistant, per iOS e Android.

Decreto famiglia 2019: cos’è

Il Decreto famiglia 2019 è una novità legislativa al momento in fase di bozza. Ad oggi prevede l’introduzione di un assegno unico per incentivare la natalità, i soldi per tale provvedimento dovrebbero attingere alle risorse avanzare dal reddito di cittadinanza. Si tratterebbe in sostanza di agevolazioni per le famiglie. Il testo del Decreto famiglia 2019 pubblicato al momento sotto forma di bozza ad oggi prevede due articoli. Il primo articolo del Decreto famiglia 2019 prevede l’introduzione di un assegno unico per incentivare la natalità.

Decreto famiglia 2019: di quali bonus si tratterà?

  • Bonus bebè: definito dall’Inps assegno di natalità, prevedrebbe un assegno mensile per le famiglie con un nuovo nato o a seguito di un’adozione, per il primo anno di vita nel primo caso mentre nel secondo a un anno dall’ingresso in famiglia. Al momento corrisponde a 160 euro al mese ed è destinato alle famiglie con un Isee che arriva fino a 7mila euro. Lo stesso bonus è invece pari a 80 euro al mese per i nuclei famigliari che dichiarano un Isee tra 7mila e 25mila euro.
  • Bonus pannolini e latte in polvere: il decreto prevedrebbe anche una detrazione fiscale per gli acquisti di pannolini e latte in polvere. Si tratta di una detrazione nella misura del 19% delle spese entro un importo non superiore a 1.800 euro annui per ciascun figlio a carico.

Decreto famiglia 2019: estensione detrazione badanti

Il Decreto famiglia 2019  potrebbe includere anche altre misure. Tra queste rientrerà probabilmente anche l’innalzamento del limite massimo di spesa per la detrazione badanti. La detrazione badanti potrebbe far ottenere alle famiglie un rimborso Irpef, pari al 19% della spesa effettuata, fino a 4.000 euro. Andando a modificare il limite odierno che arriva a 2.100 euro. Per quanto riguarda l’estensione del limite della detrazione badanti, si tratta solo di un ipotesi al momento.

Easy, no?

Se stai cercando di mettere su famiglia, se hai dei figli  o se semplicemente ti interessa risparmiare e conoscere di quali benefici fiscali puoi godere, vai subito sugli store iOS e Android e scarica gratuitamente EasyTax Assistant.

 

 

 

Leave a comment

Name*

Website

Comment

Scarica GratisScarica Gratis