Skip links

Dichiarazione dei redditi online 2019

 

Dichiarazione dei redditi online: scopri tutto ciò che serve sapere in quest’articolo! 

Nel 2019 ormai si può fare qualsiasi cosa comodamente dal proprio PC, dall’ordinare la spesa al comprarsi un bel paio di scarpe. Forse non lo sai, ma da qualche tempo esiste anche la possibilità di fare persino la dichiarazione dei redditi online. In questo articolo ti darò qualche informazione e qualche consiglio sul come sfruttare al meglio questa comoda possibilità. Prono a scoprire ogni dettaglio?

Il documento da presentare quest’anno per le proprie entrate

Innanzitutto, come forse saprai, ci sono vari modelli per la dichiarazione dei propri redditi:

  • 730 ordinario
  • 730 precompilato
  • modello “Redditi Persone fisiche” e
  • altri ancora.

Il modello che puoi utilizzare per la dichiarazione online è il 730 precompilato. In pratica, l’Agenzia delle Entrate, a partire dal 15 aprile di ogni anno (o dal primo giorno lavorativo successivo, se il 15 è un festivo), ti mette a disposizione la dichiarazione precompilata direttamente sul proprio sito. Essa contiene i tuoi dati che risultano al fisco, dai redditi percepiti alle spese detraibili e deducibili da te operate. L’operazione è quindi molto semplice: vediamo nel dettaglio come bisogna procedere.

Dichiarazione dei redditi online: tutte le info utili

A partire dal 15 aprile puoi effettuare l’accesso al sito dell’Agenzia delle Entrate. A tal fine ti servirà il “PIN Fisconline”, ottenibile sempre tramite il sito. Attenzione: una volta che lo richiedi, ti verrà inviato via posta e ci vorranno 15 giorni! È meglio, quindi, premunirsi per tempo.

In alternativa, puoi accedere al portale anche tramite la Carta Regionale dei Servizi. Una volta inserito il PIN, puoi accedere alla sezione “Cassetto fiscale”, che contiene tutte le informazioni fiscali che ti riguardano. Da lì puoi accedere alla tua dichiarazione precompilata: se i dati ti risultano corretti, devi solo confermarli. A quel punto, il modello viene trasmesso immediatamente per via telematica all’Agenzia… e sei già in regola con l’adempimento fiscale! Facile, no?

Una precisazione: puoi comunque recarti presso il CAF o da un intermediario se preferisci che qualcuno più esperto verifichi la correttezza dei dati indicati nella precompilata.

Ricorrere al CAF o ad un intermediario è operazione invece necessaria qualora i dati non ti risultino corretti: essi ti supporteranno nella rettifica e nell’invio della dichiarazione riveduta e nell’espletamento della procedura.

Dopo quest’infarinatura, vediamo nel dettaglio come accedere alla precompilata 2018 e quando inviare la dichiarazione dei redditi online…

Come accedere alla precompilata 2019

Accedere personalmente alla precompilata 2019 è molto semplice ormai perché tutto automatizzato. Ecco nel dettaglio:

  • tramite Spid
  • con le credenziali di accesso al sito dell’Agenzia delle entrate che ti ha fornito l’ufficio territoriale di competenza
  • con il PIN dell’INPS
  • tramite le credenziali di NoiPA
  • con la Carta Nazionale dei Servizi.

Come vedi c’è solo l’imbarazzo della scelta per compilare la dichiarazione dei redditi online: scegli il sistema più comodo per te!

Vediamo ora un po’ di date…

Quando inviare la dichiarazione dei redditi online

Dal 2018 è possibile compilare il 730, anche nella forma precompilata. Lo sapevi già? Si può modificare anche il modello Redditi dal 2 maggio ma sarà possibile trasmetterlo dal 10 maggio ed entro il 31 ottobre.

Bene, hai capito come accedere e quando inviarla ma cosa contiene di preciso la dichiarazione precompilata online? In sintesi, tutti i dati che l’Agenzia delle Entrate dispone sul tuo profilo fiscale, ottenuti da precedenti dichiarazioni dei redditi, dalle informazioni di banche, ospedali, farmacie, dal registro degli immobili – per eventuali contratti di locazione registrati – e così via…

Non ti accontenti di una sintesi? Vuoi sapere punto per punto cosa aspettarti? Allora leggi anche il paragrafo che segue…

Cosa contiene il 730 precompilato

L’Agenzia delle Entrate, ormai dal 2017, inserisce nella dichiarazione precompilata diversi dati relativi a detrazioni e deduzioni, trasmessi da soggetti terzi. Ecco quali sono:

  • contributi colf e badanti
  • interessi passivi per mutui in essere
  • contributi per previdenza complementare
  • spese veterinarie
  • contributi previdenziali e assistenziali
  • spese e rimborsi sanitari
  • assicurazioni sulla vita, causa morte e contro infortuni
  • spese e rimborsi sanitari
  • donazioni per ONLUS, associazioni di promozione sociale e altre fondazioni del genere
  • spese funebri
  • rette asili nido
  • spese per recupero patrimonio edilizio e per risparmio energetico.

I vantaggi della dichiarazione dei redditi online

Riesci a vederne il valore?

Effettuare la dichiarazione dei redditi online non è un’operazione vantaggiosa solo perché puoi farla comodamente dal divano del tuo salotto. Un altro vantaggio pratico consiste nel fatto che, qualora tu accetti il modello precompilato e convalidato dall’Agenzia, non sarai sottoposto ad alcun controllo sui documenti attestanti le spese effettuate.

L’avresti mai detto?

Questo vantaggio, chiaramente, non sussiste se hai richiesto la rettifica dei dati al CAF o all’intermediario, come ti ho spiegato sopra. Si tratta di un beneficio di cui puoi usufruire solo se procedi in autonomia sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

Chiariamo il concetto di supporto professionale

Bada bene a quanto sto per dirti… Per supporto professionale mi riferisco al compilare proprio una dichiarazione diversa da quella fornita sul sito, con tutti i dati già pronti. Certo, se chiedi un semplice consiglio al tuo commercialista e poi procedi alla dichiarazione online da solo senza la sua firma non sarai comunque sottoposto a ulteriori controlli. Te lo dico proprio perché appena iniziato mi sono posto gli stessi problemi. Spero che ora sia tutto più chiaro e che tu non abbia più dubbi!

A questo punto non rimane che dirti di accedere alla tua dichiarazione precompilata e vedere la tua dichiarazione precompilata online 2019. Poi decidi tu come procedere: se avvalendoti di un supporto professionale o se in autonomia.

Per sapere se davvero ti conviene utilizzare la dichiarazione dei redditi online o, invece, sarebbe meglio per te procedere con la rettifica, ti viene in aiuto EasyTax Assistant. In che modo ti chiederai… Be’, ti supporta nel calcolo di tutte le tue deduzioni e detrazioni e ti indica quando hai superato le soglie delle agevolazioni. Il risultato? Una gestione fiscale semplificata, efficiente e che ti porta ad un risparmio concreto! Prova anche tu questo sistema per una compilazione in tutta tranquillità!

Scaricala ora! DEisponibile per iOS e Android

Leave a comment

Name*

Website

Comment

Scarica GratisScarica Gratis