Skip links

Venezia, Tassa di Ingresso

Il flusso turistico a Venezia sta diventando quasi insostenibile durante alcuni periodi dell’anno. Per cercare di rendere la città più vivibile è stata approvata nel 2019 la Tassa di Ingresso che ha creato non poco stupore e molte critiche al riguardo.

Ma di cosa si tratta esattamente e soprattutto chi riguarderà? Andiamolo a scoprire in questo articolo… ma prima, se desideri diventare un vero esperto di tasse e cominciare a risparmiare centinaia di euro da subito, scarica gratis EasyTax Assistant , l’app preferita dai contribuenti italiani!

Venezia, Tassa di Ingresso: di che cosa si tratta?

Inizialmente si pensava all’impiego di tornelli per regolamentare l’accesso alla città. In realtà, la Tassa di Ingresso, chiamata anche Tassa di Sbarco, prevede semplicemente un aumento dei vari biglietti dei mezzi di trasporto per chi intende entrare. Si comincerà con i croceristi poi, a ruota, si applicherà ai turisti che giungeranno con i lancioni granturismo dal litorale, i visitatori che useranno il treno e infine chi arriverà in macchina.

Questa Tassa di Sbarco di ingresso avrà validità fino a mezzanotte del giorno di accesso e l’area interessata alla tassa riguarda il Ponte della Libertà – l’accesso principale a Venezia – “Venezia Città Antica” (il centro storico) e le 41 isole della Laguna.

Venezia, Tassa di Ingresso: chi deve pagare

Questa Tassa di Ingresso non si applicherà a tutti ma ci saranno delle eccezioni. Quindi, se rientri nelle seguenti categorie non preoccuparti! Per te non cambierà proprio nulla.

Non dovranno pagare la Tassa di Sbarco a Venezia i residenti nel Comune di Venezia, lavoratori, studenti, soggetti e componenti dei nuclei familiari che hanno pagato l’IMU nel Comune di Venezia.

Sono inoltre esenti:

  • Chi soggiorna in strutture ricettive situate nel territorio comunale
  • Residenti della Città metropolitana di Venezia
  • Residenti della Regione Veneto
  • Possessori di Citypass “Venezia Unica
  • Bambini sotto i 6 anni
  • Disabili e accompagnatori
  • Chi pratica terapie riabilitative o accede a strutture sanitarie
  • Agli sportivi che partecipano a competizioni a Venezia
  • Amministratori e autorità pubbliche (per questioni istituzionali)
  • Volontari impegnati in eventi o manifestazioni o per emergenze
  • Forze dell’Ordine e forze Armate
  • Chi ha un contratto di affitto ad uso non turistico
  • Coniuge, convivente e parenti fino al 3° grado di residenti
  • Parenti di detenuti
  • Chi partecipa a funerali
  • Chi è convocato per ragioni di giustizia

Venezia, Tassa di Ingresso: quanto si paga?

Allora, per tutto il 2019 la Tassa di Ingresso sarà una quota unica e ammonterà a 3 euro, indipendentemente dal periodo.

Dal 1° gennaio 2020 invece, la Tassa d’Entrata aumenterà a 6 euro, con l’eccezione di 3 tipologie di giornate, in base alla criticità di afflusso. Queste tipologie sono:

  • Bollino verde in caso di afflusso limitato; la Tassa d’Entrata sarà di 3 euro in questo caso
  • Bollino rosso in caso di “criticità di persone” con 8 euro di tassa
  • Bollino nero nei rari casi di eccezionale criticità di afflusso con la tassa più alta, pari a 10€

Venezia, Tassa di Ingresso: come si riscuote e le sanzioni

La Tassa di Ingresso per entrare a Venezia si applica a qualsiasi vettore pubblico o privato che svolge servizio di trasporto di persone a fini commerciali. Questa categoria comprende: compagnie di navigazione, mezzi ferroviari, trasporto pubblico (di linea terrestre ed acqueo compresi pullman, noleggio con conducente, taxi, e “Lancioni” granturismo.

È il vettore he ha l’obbligo di riscuotere, insieme al prezzo del biglietto, la Tassa di Ingresso. Poi sarà lui a dover versare la somma al comune.

Le multe variano da caso a caso:

  • dal 100% al 200% per omessa, incompleta o infedele presentazione da parte del vettore
  • 30% per omesso, ritardato o parziale versamento
  • Da 100 a 450 € per chi non paga il contributo

Spero ti sia tutto chiaro ora. Se questo articolo ti è stato d’aiuto, scarica gratis EasyTax Assistant  per rimanere sempre informato sulle tasse e risparmiare subito.

Leave a comment

Name*

Website

Comment

Scarica GratisScarica Gratis